Zombicon i demoni discendono sulla costa del Golfo della Florida

Ci sono molte immagini e parole che le persone associano al sud-ovest della Florida. Sole, sabbia, bombardamenti. Acque tranquille che colorano dal verde all'azzurro. Gallerie d'arte, paludi di cipressi e mangrovie. Zombies.

Apetta un minuto.

Infatti. Il 15 ottobre 2011, la contea di Lee ospiterà il quinto Zombicon annuale, che si propone come "il più grande raduno di zombi e coloro che li amano, nello stato della Florida e forse nel mondo". La verifica indipendente di questo reclamo non è realmente possibile, ma prenderemo il team di pubbliche relazioni di Zombicon alla sua parola.

L'evento, per non dire altro, oscilla Lee County e poi alcuni. Durante il fine settimana di Zombicon, letteralmente migliaia di non-morti sfrecciano lungo le graziose strade del centro di Fort Myers, passando per boutique chic, caffetterie, ristoranti in flash e bar sexy come Spirits of Bacchus; l'effetto visivo è stridente, mentre la gente pranza sul sushi e tapas e sorseggia bicchieri di Pinot Noir e Chardonnay e poi - bleeeearrgh - dozzine di persone che potrebbero essere comparse in un film di George Romero.

A proposito, non abbiamo menzionato Romero, a proposito; il suo classico del 1985 Giorno della morte è stato parzialmente girato a Fort Myers. Quella storia cinematografica ha portato 500 artisti, tipi creativi, attori e gente normale - tutti gli aspiranti zombi - in città per il primo Zombicon nel 2007.

Da quell'anno, fino a 10.000 persone / non morti prendono ogni anno per le strade di Fort Myers per dedicarsi a ciò che è, in sostanza, un enorme flash mob temibile dall'orrore mescolato a una sana dose di commedia e teatro improvvisato. Zombicon è gestito da Pushing Daizies, un'organizzazione non profit che utilizza le arti per migliorare la comunità circostante; il raduno dei morti sembra essere un importante evento di beneficenza e di cibo in scatola, e quest'anno c'è l'ingresso gratuito al carnevale con una donazione di cibo in scatola. Le attività legate alle arti punteggiano il raduno - ci sono laboratori di recitazione, mostre di gallerie e tende da trucco. Questa intersezione tra arte e comunità non è una coincidenza. La contea di Lee, attraverso luoghi come Matlacha e Sanibel Island, è un faro per artisti, e i tipi creativi locali amano essere sovversivi di buon senso con eventi come Zombicon.

Quel fenomeno parla a qualcosa di un po 'più profondo, semplicemente vestendosi come cadaveri ambulanti. Riportiamolo a Romero: la maggior parte di Giorno della morte si svolge in un centro commerciale, in parte perché Romero riteneva che il consumismo di massa assorbisse l'interazione umana dalla vita quotidiana, trasformando le persone in, beh, zombi.

Captain Cadaver, emcee of Zombicon 2010 [Foto di Jenna Hoyt]

Entra in Zombicon, con i suoi stravaganti costumi, l'auto-espressione libera, le arti amatoriali e il focus benefico. Se gli zombi di Giorno della morte stand-in per conformisti egoisti, Zombicon è in realtà un raduno di anti-zombi: gente a cui piace uscire dagli schemi e fare qualcosa per la propria comunità.