Perché l'inverno è il periodo migliore per visitare i deserti degli Stati Uniti

Inverno e deserti? Sono due grandi scioperi per molti viaggiatori: suona come il peggiore di tutti i mondi di viaggio, un matrimonio infelice di clima gelido e paesaggi desolati - certamente non il tipico antidoto al blues invernale.

Ma vai nelle regioni desertiche del sud-ovest degli Stati Uniti mentre l'aria si raffredda e vedrai velocemente perché è uno dei segreti meglio custoditi nei viaggi americani. Nella luce invernale, questi punti sono meravigliosi in modi che sfiorano il magico, infinitamente affascinante e, soprattutto, vuoto. Non convinto? Ecco cosa aspettarsi e alcuni consigli per sfruttare al meglio un viaggio invernale nel deserto del sud-ovest:

Folle, che folla?

Per Phoenix, Tucson e altre parti del sud dell'Arizona, così come Palm Springs e le oasi del deserto californiano, l'inverno è alta stagione poiché i visitatori del nord vengono alla ricerca di temperature più calde (e i prezzi più alti dell'hotel riflettono questo). Avventurati lontano da questi centri più affollati, tuttavia, e la folla si assottiglia istantaneamente. Per gli amanti della natura, i mesi invernali più freddi sono il momento ideale per esplorare aree come il Big Bend National Park, la Death Valley o il National Pipe Cactus National Monument, paesaggi drammatici e bellissimi dove il caldo brutale dell'estate allontana i visitatori.

Tuttavia, non stiamo suggerendo che non si raffredderà. In inverno, le temperature della neve e del sotto-congelamento sono comuni nelle zone di maggiore altezza e persino in alcune zone più calde a 30 ° F (16 oC) swing in un solo giorno non è inaudito. Nel pieno dell'estate, il Parco Nazionale del Grand Canyon vede oltre cinque volte più visitatori che nei mesi invernali, e per una buona ragione: può diventare molto freddo in inverno, il bordo nord chiude (non molto visitato anche nei periodi di maggior traffico dell'anno) e c'è una buona possibilità di vedere la neve. Ma dimentica tutto e prendi il piumino e vai; come una guida del Grand Canyon ci ha detto di recente: "Non temere il maltempo, anche in inverno. Tutti gli altri rimarranno a casa e non appena la tempesta si spezzerà sarai trattato al Canyon nel modo più sorprendente. "

Luce invernale per la fotografia

L'angolo di luce più basso in inverno può creare qualche difficoltà per i fotografi, ad esempio l'aumento dell'abbagliamento, ma può anche produrre alcune belle lunghe ombre e colori più brillanti in albe e tramonti che non troverete in estate. La serenità dell'inverno nel deserto significa che è più facile scattare foto senza persone a punti di vista e meraviglie naturali come le cascate di Havasu, inseguire ombre solitarie sulle colline di sabbia che canta alle dune di Kelso e ottenere sparatorie senza auto di strade deserte che scompaiono nell'infinito. Il Bryce Canyon è notoriamente bello in inverno, con la neve che mette in risalto i hoodoos ultraterreni. Se la tua fotografia ha il sapore del lato artificiale, immortala com'è stata la vita di alcune tribù del sud-ovest in inverno nelle oscure dimore di Canyon de Chelly e Navajo National Monument (tour gratuiti alla scogliera di Betatakin che attraversa il inverno nei fine settimana).

Arriva presto per le delizie primaverili

Mentre il resto degli Stati Uniti si sta ancora scrollando di dosso il freddo dell'inverno, la fine dell'inverno che svanisce all'inizio della primavera nel deserto porta due delizie annuali: il deserto fiorisce e il baseball. Se la tua idea di deserto è una vasta distesa di sabbia senza vita, sei davvero sorpreso se colpisci il deserto al culmine di una fioritura primaverile. Ogni cinque o dieci anni i deserti sperimenteranno la perfetta combinazione di temperatura e precipitazioni per produrre una fioritura di portata mozzafiato, ma anche gli anni passati sono impressionanti. Tappeti di verbena di sabbia rosa mescolati a phacelias viola intenso, fiori di cactus al neon e spruzzi rossi ardenti di ocotillo iniziano ad emergere prima che gran parte degli Stati Uniti facciano spalare la neve. Alcuni dei luoghi migliori per catturare una fioritura nel deserto includono il Parco Statale del deserto di Anza-Borrego a est di San Diego o il Parco Nazionale del Saguaro vicino a Tucson, dove puoi goderti i fiori selvatici mescolati tra i giganteschi basamenti del saguaro cacti gigante.