Di chi è lo stesso? Le migliori bevande del mondo

Bere la bevanda locale è un modo sicuro per riscaldare i cuori della gente del posto. Ecco una selezione di bevande alcoliche che rendono lo sforzo di viaggio ancora più gratificante.

1. Sake, Giappone


Immagine di katclay

Chiamato nihonshu in Giappone, interesse è un vino di riso con una gradazione alcolica dal 15% al ​​17%. Prima che il primo sake birreria fosse fondato nel palazzo imperiale di Kyoto nel 7 ° secolo, il sake era consumato in una forma che ricordava il porridge, con il riso innescato per la produzione con il metodo masticare in bocca. Ci sono più di 1600 birrai di questo alcol quasi trasparente, con varietà che vanno dal dolce al croccante e fragrantemente fruttato. Servendo interesse leggermente raffreddato in genere mette in evidenza le sue migliori qualità.

2. Guinness, Irlanda


Immagine di ccharmon

Ci vogliono 119,5 secondi per versare la pinta perfetta. Il famoso "surge and settle" dovrebbe essere eseguito in due parti, servito a 6 ° C (43 ° F). Ma il corpo scuro aromatizzato al malto e al caramello (in realtà di colore rosso rubino, piuttosto che nero) con una testa cremosa merita di essere corretto. Con sede a Dublino, la birra Guinness è un portatore di malto pesante (birra scura e dolce prodotta dal malto nero), così chiamata perché era la bevanda preferita dei facchini.

3. Birra, Belgio


Immagine di jonworth-eu

Qualcuno una volta ha detto: "la bellezza è negli occhi del titolare della birra"; se è così, allora il Belgio è squisito. Produce circa 450 varietà di birra, con un bicchiere appositamente sagomato per ciascuna, e alcune birre di fama mondiale. Le ale oscure trappiste furono prodotte per la prima volta da monaci che fuggirono dalla Francia dopo il periodo napoleonico. Il più noto di loro è Chimay - servito in un bicchiere simile a un calice. Hoegaarden è un bell'esempio di belga Witbier (bianco), contraddistinta dal suo colore dorato pallido, effervescenza extra, sedimenti e note di erbe aromatiche, come il coriandolo.

4. Assenzio, Repubblica Ceca


Immagine di plusgood

Per un bohémien istantaneo, aggiungi solo acqua. Ma assicurati di aggiungerlo una goccia alla volta attraverso una zolletta di zucchero su un cucchiaio posto sopra il bicchiere di assenzio. Questo trasforma il liquore 140 verde smeraldo in un colore opalescente torbido. Anche i boemi bruciano zucchero nel loro assenzio per addolcire il suo sapore di anice amaro. Realizzato con assenzio, finocchio e anice, il "Green Fairy" ha effetti tipo oppio: l'ispirazione per molti artisti come Van Gogh, Ernest Hemingway e Oscar Wilde. Bannato nei paesi europei all'inizio del XIX secolo, i governi ora limitano il livello di tujone (un ingrediente in assenzio somigliante a THC di cannabis).

5. Vino di Borgogna, Francia


Immagine di Megan Mallen

I vini ricercati della Borgogna (Bourgogne) possiedono particolari qualità attribuibili ai 400 tipi di terreno della regione. La Borgogna bianca è essenzialmente un chardonnay, con una maggiore profondità e delicatezza grazie al terreno calcareo in cui è cresciuto, mentre la Borgogna rossa è un grottesco pinot nero. Per essere classificato "Borgogna", il vino deve essere prodotto all'interno della regione riconosciuta del COA (Appellation d'Origine Contrôlée) nella Côte d'Or. I vigneti della regione erano originariamente interamente di proprietà della Chiesa, quindi divisi tra gli operai secondo le leggi sull'eredità napoleonica.

6. Caipiroska, Brasile

Questo semplice cocktail a tre fasi è composto da vodka, lime e zucchero. In un bicchiere corto, configgi le lime fresche con due cucchiaini di zucchero, aggiungi un sacco di ghiaccio tritato e versa una vodka di buona qualità sul lotto. Questa è ovviamente la versione di vodka del popolarmente conosciuto Caipirinha, fatto con cachaça. Sebbene sia originario del Brasile, dovresti essere in grado di camminare in molti bar in tutto il mondo e chiedere uno per nome.

7. Becherovka, Repubblica Ceca


Immagine di nicksieger

Solo due persone conoscono la ricetta segreta per produrre questo liquore tutto naturale (volume alcolico del 36%). I "pochi eletti" sono gli unici ammessi nel 'Drogikamr'dove molte erbe e spezie sono combinate, messe in un sacco, poi immerse in alcool per una settimana. La miscela viene quindi combinata con acqua e zucchero e posta in botti di rovere per due mesi. Nessuno può essere d'accordo su un sapore definitivo, ma è tradizionalmente servito freddo, come digestivo.

8. George Dickel Tennessee Whisky, USA


Immagine di Chris Breeze

Nel 1870, il vecchio George Dickel calcolò che il suo whisky somigliava a un whisky scozzese, e così adottò quell'ortografia (lasciando cadere la "e") per il suo marchio speciale. Scoprì anche che il whisky fatto in inverno era più liscio, quindi aggiunse una lunga fase di raffreddamento al processo di produzione per distinguere la sua caduta. Ha anche raffinato una combinazione speciale di purea di mais, orzo e segale da utilizzare come ingredienti base. Doppio distillato e invecchiato in botti di rovere bianco carbonizzato per un massimo di 12 anni, Dickel Tennessee Whiskey (40% al 45% di alcol) è una goccia molto fine.

9. Tequila, Messico


Immagine di Celso Flores

Fatto dai cuori di blu Agave piante coltivate nella regione della Tequila in Messico, misure di tequila tra 70 e 110 prove. Questo spirito classico è roba da sballo. Di solito chiare e trasparenti, altre varietà includono quelle che sono invecchiate o riposate in botti di rovere. Va servito a temperatura ambiente e sorseggiato lentamente. Solo i gringos fanno lo slammer salato e limone, anche se alcune persone aggiungono il limone al loro bicchiere. Tutte le tequila sono mescal (fatto di Agave piante), ma solo la vera tequila è al 100% di agave blu.

10. Vodka, Polonia


Immagine di Pantofole di gomma in Italia

Come uno dei paesi che hanno visto la genesi della vodka, la Polonia produce dozzine di varietà. Fatto di amido (solitamente segale o patata) e alcol, la vodka pura è limpida, filtrata e raffinata. Questo spirito versatile, nella sua forma più pura, è considerato neutro e ha pochi o nessun effetto di sbornia, a seconda dei livelli di consumo, naturalmente. La produzione su larga scala di vodka è iniziata in Polonia nel 16 ° secolo, diventando un'importante esportazione dal 17 ° secolo. Probabilmente la vodka più conosciuta della Polonia, Zubrovka (40% di alcol), viene infuso con erba di bisonte.

Questo articolo è stato aggiornato a marzo 2012.

Pronto ad andare?

Ottieni brividi con questi tour e attività:

  • Assapora il gusto a Kyoto.
  • Scopri a Bruxelles perché il Belgio è famoso per le sue birre.
  • Passeggiata attraverso i vigneti della Borgogna.