Dove andare a gennaio per la natura e la natura

Con il nuovo anno a venire, nuove avventure invitano e questa settimana gli amanti degli animali sono fortunati ...

Queste fughe epiche ti faranno vagare per le greggi selvagge della Polonia a caccia di lupi; attraversando i diversi paesaggi dell'Africa alla ricerca di enormi primati e enormi mandrie di gnu; e dirigendosi verso la fine del mondo per marciare tra i pinguini.

Un incontro con questi gentili colossi è davvero indimenticabile © USO / Getty Images

Traccia i più grandi primati del mondo nella stagione secca (ish) dell'Uganda

Guardare negli occhi marroni e profondi di un gorilla di montagna in via di estinzione è un'esperienza preziosa: forse solo una settecina di individui sopravvive, di cui circa la metà si aggira per le fitte foreste del Bwindi Impenetrable National Park in Uganda. È un'esperienza che devi guadagnare, affrontando sentieri ripidi e fangosi ad altitudini fino a 3000 metri, forse per diverse ore. Ma se si dispone di uno degli otto permessi disponibili per ciascuna delle nove famiglie abitate del parco, i premi sono luminosi: un'ora in compagnia di questi gentili giganti (un maschio silverback può arrivare a 180 kg) è indimenticabile. Anche il resto del paese ha il suo. Il vicino Queen Elizabeth National Park è rinomato per leoni che si arrampicano sugli alberi, mentre è possibile seguire gli scimpanzé nel Parco Nazionale di Kibale; oltre la punta estrema del lago Alberto, il Nilo tuona sopra le cascate Murchison, e c'è un bel trekking sui monti del Rwenzori.

  • Piano di viaggio: Da Entebbe, l'aeroporto internazionale dell'Uganda, vola all'aeroporto di Ishasha per Bwindi. Aggiungi tempo nei parchi nazionali di Queen Elizabeth, Kibale e Murchison Falls.
  • Bisogno di sapere: I permessi di tracciamento dei gorilla validi per un giorno devono essere acquistati in anticipo, attualmente $ 600 per non residenti stranieri (US $ 450 in aprile, maggio e novembre). I minori di 15 anni non sono ammessi alle escursioni di monitoraggio dei gorilla.
  • Altri mesi: Dic-feb e giu-set - mesi più secchi, meglio per il trekking; Mar-maggio - bagnato, buon uccello; Ott-Nov - I permessi wet, gorilla possono essere più facili da ottenere.

Traccia le orme attraverso la neve per un incontro di animali unico nel suo genere © Ihar Byshniou / Getty Images

Traccia i lupi e la lince attraverso l'epica terra invernale della Polonia orientale

Qui ci sono giganti: il bisonte, o bisonte europeo - il più grande mammifero terrestre del continente - alto fino a 1,8 metri e in grado di pesare quasi una tonnellata. Il parco nazionale di Białowieża, una vasta riserva che fa parte della foresta primordiale di Białowieża che attraversa i confini della Polonia e della Bielorussia, è la roccaforte del bisonte, reintrodotta qui nel 1929 dopo l'estinzione del bisonte selvaggio in Europa nel 1919; circa 500 ora vivono liberi nella parte polacca della foresta. Midwinter è il momento per un'entusiasmante spedizione che segue le orme di bisonti, lupi e alci (alci) attraverso la neve, e osserva per cinghiale, lince e martore. Se non riesci a scorgere il bisonte selvaggio, lasciati intimorire dalle bestie allevate in cattività alla riserva dello spettacolo. Il vicino parco nazionale di Biebrza è un altro paese delle meraviglie invernale, una valle paludosa dove la grande attrazione è l'alce: dirigiti verso uno dei 600 residenti della riserva e potresti anche divertirti con la lontra, il verro o il lupo.

  • Piano di viaggio: Vola a Varsavia prima di andare ad est ai parchi nazionali Białowieża e Biebrza - concedi almeno quattro giorni per il viaggio a Białowieża da solo, una settimana per includere entrambi i parchi.
  • Bisogno di sapere: Le temperature raggiungono valori intorno a -5 ° C (23 ° F) a gennaio, e possono scendere molto più in basso - imballare i vestiti caldi.
  • Altri mesi: Dic-feb - inverno, nevoso; Maggio-ottobre - caldo, buona osservazione della fauna selvatica; Nov e Mar-Apr - freddo, può essere bagnato.

Guarda lo gnu sgranocchiare le pianure del Serengeti © Photostock-Israel / Getty Images

Guarda centinaia di migliaia di gnu al pascolo nel Serengeti, in Tanzania

Se quelle immagini di gnu che si gettano attraverso fiumi infestati da coccodrilli, o di leoni che inseguono le mandrie attraverso il vasto Masai Mara, ti hanno attratto, pensa su questo: ognuno di questi gnus proveniva da qualche parte. E quella da qualche parte è la loro madre, che si è ingrassata sull'erba del Serengeti meridionale prima di fare il parto in uno dei grandi eventi di allevamento sincronizzato del mondo, producendo fino a mezzo milione di giovani ogni anno. Gennaio è il momento di esplorare questa zona meno visitata dell'Africa, osservare mandrie di gnu e di zebre mentre sgranano la loro strada attraverso le pianure a erba corta, facendo scorta di calorie prima di dare alla luce a fine gennaio - che è anche quando l'azione dei predatori può essere elettrizzanti Forse 1,5 milioni di gnus continuano a nord-ovest sulla loro migrazione ciclica verso aprile. Durante le "brevi piogge", si possono trovare sconti in alcuni campi di safari. Sei anche vicino alla gola di Olduvai, la famosa "culla dell'umanità" nota per i ritrovamenti di resti di ominidi e il cratere di Ngorongoro denso di fauna selvatica..

  • Piano di viaggio: Vola nella pista di atterraggio di Seronera da Arusha e ti basi in un lodge in quella zona.
  • Bisogno di sapere: La maggior parte dei cittadini non africani richiede un visto, solitamente disponibile all'arrivo nei principali aeroporti per $ 50.
  • Altri mesi: Dic-feb - asciutto, pascolo degli gnu; Mar-May - lunghe piogge; Giu-set - alta stagione, migrazione nel nord del Serengeti e Masai Mara; Ott-Dec - Brevi piogge.

Le creature non diventano molto più graziose dei pulcini lanuginosi del pinguino imperatore © Jonathan & Angela Scott

Crogiolarsi nella luce del giorno quasi permanente nell'enorme deserto bianco alla fine del mondo

L'alta estate sulla penisola antartica porta giornate interminabili e calorose - beh, è ​​tutto relativo, no? Le temperature "salgono" al punto di congelamento o anche un po 'più alte nel bel mezzo dell'estate australe. Certamente la gente del posto lo apprezza. A gennaio vedrai - e ascolterai - vaste colonie di pinguini al loro massimo rauco, con pulcini (nati al nuovo anno) che chiedono di essere nutriti e suggellano cuccioli nella Georgia del Sud, mentre avvistamenti di balene salgono verso la fine del mese. Il tempo non può essere garantito, naturalmente, non da ultimo sul Passaggio di Drake tra la Terra del Fuoco e la penisola - potresti avere il "Drake Shake" o altrettanto facilmente il "Lago Drake" - ma almeno a gennaio hai un buone possibilità di navigare tra iceberg giganteschi e scogliere a picco mentre il sole luccica sull'acqua e sul ghiaccio.