Che bello gli edifici più belli del mondo

Direttamente diremo che questa non è una lista dei primi 10. Ci sono solo troppi stili di edifici, ognuno dei quali è degno di una top 50: edifici sacri, case, grattacieli, teatri ...

Invece, questa è una lista che mostra la varietà della bellezza architettonica in tutto il mondo e ti indica la direzione di alcune indimenticabili opportunità fotografiche.

Alcuni discuteranno delle omissioni - l'Opera House di Sydney, il Chrysler Building, Fallingwater - ma considerate questo un punto di partenza, una lista di cose da non perdere per un viaggio intorno al mondo che gratifica gli occhi.

Museo Guggenheim, Spagna

Museo de Guggenheim di herrero. Licenza Creative Commons Attribution.

Alcuni critici potrebbero obiettare che il Museo Guggenheim di Frank Gehry nella città spagnola di Bilbao, nel nord della Spagna, inaugurato nel 1997, sembra come se fosse stato interpretato da un apriscatole, ma questo è uno degli edifici più influenti e suggestivi dell'architettura moderna. Con i suoi fogli di titanio a nastro e la sua collezione di blocchi interconnessi, il museo fa un cenno all'industrialismo di Bilbao, ma anche alle curve piatte del Solomon R Guggenheim Museum di Frank Lloyd Wright a New York. Oh sì ... quasi dimenticato. C'è anche arte dentro.

Palazzo Potala, Tibet

Potala Palace di watchsmart. Licenza Creative Commons Attribution.

Arroccato in alto sopra la città santa di Lhasa è l'ex sede del governo tibetano e la residenza invernale del Dalai Lama. Più notevole ora per la sua presenza imponente rispetto ai suoi abitanti, questa enorme costruzione è alta 13 piani, contiene migliaia di stanze ed è in stile tradizionale buddista gompa (tempio), se significativamente più elaborato. Più di 7000 lavoratori furono coinvolti nella sua costruzione durante il VII secolo d.C. Potala Palace è ora un museo statale della Cina, ed è stato inserito nella lista del patrimonio mondiale dell'Unesco.

Bibliotheca Alexandrina, Egitto

Bibliotheca Alexandrina di alexandra_de_grote. Licenza Creative Commons Attribution.

Tra le antiche piramidi e la Bibliotheca Alexandrina, l'Egitto ora ha il meglio del vecchio e del nuovo. Come un discus gigante atterrato ad angolo o un enorme interruttore della luce, la biblioteca fronte mare di Alessandria è senza dubbio il primo grande progetto del nuovo millennio. Completato nel 2002, è ispirato alla biblioteca originale di Alexandrina, fondata nel 3 ° secolo aC e acclamata come la più grande di tutte le istituzioni classiche. Il design inclinato dell'edificio rappresenta un secondo sole che sorge accanto al Mediterraneo. Il vasto spazio rotunda può contenere otto milioni di libri.

Sagrada Família, Spagna

Sagrada Familia di photographerglen. Licenza Creative Commons Attribution.

Sicuramente la chiesa più straordinaria del pianeta, dalla mente di uno dei designer più eccentrici della storia: Antoni Gaudí. Con le sue torri affusolate come le braccia raddrizzate di un polipo, la costruzione della Sagrada Família iniziò nel 1882, anche se la visione di Gaudí fu così complessa che la chiesa è ancora incompiuta. Finirà per presentare tre facciate e 18 torri, le più alte (170 m) raffiguranti Gesù Cristo. I piani prevedono il completamento dell'icona di Barcellona nel 2026, il centenario della morte di Gaudí, anche se sarà quasi un peccato vederlo finito.

Taj Mahal, India

Taj Mahal di RameshNG. Licenza Creative Commons ShareAlike.

È questo l'edificio più famoso del mondo? E la cosa più romantica (ignorando la tentacolare città industriale che la circonda e le orde di risciò e bagarini)? Descritto dal poeta indiano Rabindranath Tagore come "una lacrima sul volto dell'eternità", il Taj Mahal ad Agra fu costruito dall'imperatore Shah Jahan come memoriale per la sua seconda moglie, Mumtaz Mahal, che morì dando alla luce il loro quattordicesimo figlio nel 1631. È un monumento stravagante, bianco e candido all'amore, che potrebbe spiegare a tutte le giovani coppie dagli occhi stellati che vagano attorno ad esso. Se ti stai dirigendo verso il Taj, leggi i nostri 5 modi per vederlo, oltre a fantastici viaggi in zona nella zona.

Moschea dell'Imam, Iran

Imam Mosque di Laura e le foto di Fulvio. Licenza Creative Commons Attribution.

Rivolgendosi al lato di una delle piazze più grandi del mondo, la Moschea Imam di Esfahan è una meraviglia piastrellata. Completamente coperto, dentro e fuori, con piastrelle ceramiche blu e gialle (che sono un marchio Esfahan), è una splendida moschea del XVII secolo, con le sue piastrelle che sembrano cambiare colore a seconda delle condizioni di luce. La cupola principale è alta 54 metri e decorata in modo intricato in un mosaico floreale stilizzato, mentre il magnifico portale di 30 metri di altezza è un supremo esempio di stili architettonici del periodo safavide (1502-1772). La moschea siede di traverso sulla piazza, a circa 45 gradi, in modo che si affaccia alla Mecca.

Palazzo d'Inverno, Russia

Palazzo d'Inverno di Michele Benericetti. Licenza Creative Commons Attribution.

Meglio conosciuta come l'involucro esterno del notevole Museo statale dell'Ermitage, questa gemma color pistacchio sulle rive del fiume Neva a San Pietroburgo fu progettata da Francesco Bartolomeo Rastrelli come residenza invernale degli zar russi. Riempiendo un intero isolato, porta tutti i capricci e le decorazioni del periodo barocco, e le statue allineano i bordi del tetto come i subacquei che stanno per immergersi nella Neva. Non c'è da meravigliarsi che dovrebbe essere il fiore all'occhiello di una città costruita appositamente per sottolineare che la Russia potrebbe eguagliare la bellezza architettonica dell'Europa.

Crac des Chevaliers, Siria

Crac des Chevaliers di Peuplier, Creative Commons Attribution License.

Descritta da TE Lawrence come il "castello più bello del mondo", questa fortezza crociata in cima a una collina potrebbe avere 800 anni ma, come un buon trattamento per il botox, rimane ben salda e tesa contro le ingiurie del tempo. È il classico progetto di un castello medievale, con le sue spesse mura esterne separate dalla struttura interna da un fossato scavato nella roccia. All'interno, è un minitown, completo di una cappella, bagni, una grande sala e una loggia gotica. Il segno più visibile dell'invecchiamento è la vegetazione che cresce dalle sue mura; niente che una buona rasatura non avrebbe risolto.

Museu Oscar Niemeyer, Brasile

Museu Oscar Niemeyer di Marcelo Pereto. Licenza Creative Commons Attribution.

Progettato da Oscar Niemeyer, il celebre architetto dietro la creazione della capitale brasiliana, Brasilia, il Museu Oscar Niemeyer a Curitiba metterà alla prova la tua visione dell'estetica. Come tutti i grandi edifici - e probabilmente anche di più - l'aspetto del museo d'arte ha un elemento di amore-o-odio, con la sua galleria principale a forma di occhio di vetro riflettente, in equilibrio su un supporto giallo, e avvicinato su rampe curve sopra una pozza d'acqua Una volta all'interno dell'edificio chiamato comunemente 'Museo degli occhi', vedrai che ogni aspetto del design del museo sembra sposare la bellezza con un tocco di stravaganza.

Aya Sofya, Turchia

Aya Sofya di Sev! Licenza Creative Commons Attribution.

Aya Sofya è il grande punto di riferimento architettonico nel cuore di Istanbul, con i suoi quattro minareti sospesi come razzi rilegati dalla luna. Costruito nel 6 ° secolo dC come chiesa ortodossa, divenne in seguito una moschea e, dal 1935, un museo. L'enorme struttura è stata costruita in soli cinque anni e le sue pareti muschiate sono sormontate da un'imponente cupola, larga 31 metri e alta 56 metri. La base della cupola è circondata da finestre, così che dall'interno della struttura, la cupola sembra quasi librarsi in modo etereo sopra l'edificio.