Dove prendere un drink con vista a Beirut

È quasi come se Beirut fosse stato progettato in un laboratorio come ambiente urbano ideale per bere en plein air. Il clima è bello quasi tutto l'anno, i Beirutis sono un lotto allegro che mescola un ottimo cocktail e le alte montagne fuori dalla città diventano oro, rosa e viola al tramonto. Certo, potrebbe essere smog, ma questo rende solo più tramonti colorati. Parla di un bicchiere mezzo pieno.

A proposito di smog, i locali notturni di Beirut possono essere deliziosamente noir - pensa alla leggendaria spia Kim Philby che si mescola con la stoletta alla francese Brigitte Bardot nelle cene della città intorno al 1966 - ma ci sono molti sconosciuti con sfondi meno misteriosi da chiacchierare.

I Fenici chiamarono il Libano dopo il bianco delle sue montagne innevate, viste dalle navi nel Mediterraneo. Le montagne fanno ancora uno sfondo impressionante, ed è ancora più bello con un negroni, nella brezza marina di una terrazza di Beirut.

Trova un abbeveratoio e aspetta un bellissimo tramonto di Beiruti © diak / Shutterstock

Tramonti nitidi ad Iris

Disporre la tua faccia davanti alle porte dell'ascensore e prepararti a calpestare la passerella che conduce a Iris, il meglio dei bar e dei locali notturni sul tetto di Beirut. All'ultimo piano dell'edificio An Nahar, dove Piazza dei Martiri incontra il centro di Beirut, Iris è proprio sul mare, il che significa che non c'è niente tra te e i colori malva dell'orizzonte e le montagne al tramonto. Sono anche in mostra alcune delle persone più fantastiche di Beirut, tutte vestite e sempre più allegre mentre l'ora passa dal felice al witching. Bevi un aperol spritz (US $ 15).

Riattacca il tetto a Centrale

Centrale il ristorante è nascosto in una traversa di Rue du Liban, a Gemmayzeh; per raggiungere il bar Centrale devi attraversare la sala da pranzo e fare un giro nell'ascensore più selvaggio di Beirut. Rotondo e dotato di un angolo salotto, l'ascensore è solo un teaser di quello che verrà quando si arriva al terzo piano. Creato dal rinomato architetto libanese Bernard Khoury, Centrale è cilindrico con luci in metallo spazzolato nero e rame, e un tetto che si ritrae per rivelare una scena di palme e viti in fiore. Uno sguardo al conto è sobrio, ma è una pillola più facile da inghiottire quando la pensi come un'architettura da non perdere più le libagioni. Andare per il tiro La Vie en Rose, una casa speciale: purea di frutta rossa, champagne e liquore al litchi (US $ 7).

Ottieni viste panoramiche sulle Rocce dei piccioni dal Bay Rock Café © Richard Yoshida / Shutterstock

La scena retrò di Bay Rock Café

Al Raouche's Bay Rock Café, ordina una mela shisha (US $ 10) e guarda le mascelle della gente cadere mentre guardano prima la vista dalle enormi terrazze del ristorante - cioè, se riesci a distogliere gli occhi dalla migliore visione di Beirut del piccioni veramente maestosi. Arroccato su una scogliera striata formata dalla stessa roccia dei piccioni, il Bay Rock Café è un terreno comune per una città stratificata; le sette e le nazionalità si mescolano qui in un modo che risale agli anni '60, quando Beirut stava diventando un centro cosmopolita per il turismo e l'intrattenimento. I veloci motoscafi che sfrecciano attraverso il tunnel naturale nel più grande Pigeon Rock sottolineano l'atmosfera retrò e accogliente.

Economico e allegro Coop d'Etat

L'allegro bar sul tetto di Saifi Urban Garden, Coop d'Etat, è da anni un punto d'incontro di Gemmayzeh per giovani e alla moda (e in forma: il tetto è accessibile solo attraverso una serie di scale apparentemente interminabili). L'ambientazione e l'arredamento del bar sono informali, con tavoli da picnic e speciali happy hour, e il mare e le montagne sono visibili al di là di un inutile cavalcavia autostradale, dove è possibile osservare il traffico dell'ora di punta dopo il tramonto. Ma l'atmosfera accessibile e senza pretese compensa i vapori del traffico: tutti qui sono sempre di buon umore, soprattutto durante i grigliate di carne portate in casa. Un bicchiere di rosé Sunset ghiacciato della cantina libanese Ksara (US $ 6) è solo il biglietto per una notte umida.

Rifugio verdeggiante

Scoppiato con piante di gelsomino e gardenia su piastrelle spagnole, il tetto dell'Hotel Albergo ad Achrafiye è un rigoglioso giardino profumato i cui angoli e fessure lo rendono più adatto per un tête-à-tête di una festa. Questo è un giunto di classe: la gestione di Relais & Chateaux non lascia alcun dettaglio incustodito, come le nebbie d'acqua di raffreddamento sul tetto in estate e tessuti felpati orientali sui divani nell'attico in vetro per mesi più freddi. Anche i dadi della barra sono più paffuti e deliziosi di quelli al tuo abbeveratoio standard. Le viste sulla città del bar sono abbastanza piacevoli, ma lo spazio verde, un'oasi in una città che manca molto, è il vero richiamo qui, quindi non preoccuparti di correre qui al tramonto. Ordina un Kir Royal (US $ 16) per raddoppiare la decadenza mediterranea.

Unisciti alla gente del posto per un po 'di gente che guarda lungo la Corniche di Beirut © dkaranouh / Getty