I migliori posti dove mangiare Winnipeg trovano un tavolo nel mezzo di una rivoluzione alimentare

I Simpson una volta scherzato, "Ora entriamo a Winnipeg: siamo nati qui, qual è la tua scusa?" Ma, come sanno i locali, ci sono molti motivi per visitare questa affascinante cittadina (soprannominata "Peg"). In cima alla lista potrebbe esserci la fiorente cultura gastronomica della città, che mantiene abitanti e visitatori che esplorano il centro della città e i quartieri circostanti dove sono presenti menu eccellenti di Manitoban e cucina etnica. Getta una scena di bevande indie in crescita e ti sei divertito un mondo.

Le forcelle © Le forcelle Winnipeg

"Meet me at the Forks": il mercato delle forcelle

Il Forks Market è il luogo ideale per iniziare la tua esplorazione epicureo. Situato in scuderie storiche ristrutturate alla confluenza dell'Asiniboine e dei fiumi rossi, questo favoloso posto per il buongustaio è il mettiti al passo con un drink e un morso.

Inizia la tua sosta al The Common, la fermata della birra artigianale del mercato, dove guardi le folle del cortile sopra una birra locale. Quindi, sgranocchiare le offerte dalle bancarelle circostanti. Passero, gestito dallo Chef Scott Bagshaw, propone una moderna cucina italiana (Bagshaw gestisce anche gli altri popolari ristoranti Peg - l'Enoteca, un locale elegante che si concentra anche sui piatti condivisi, e il Máquè, un ristorante fusion asiatico). Passero è notevole per il suo arredamento sorprendente come per i suoi piatti. Qui le aste di legno bionde sembrano quasi uno scheletro di balena. I morsi eccezionali includono il polpo carbonizzato e l'insalata Caesar.

Prossima fermata? Tall Grass Prairie Bakery, i cui forni producono deliziosi prodotti da forno con ingredienti biologici e sostenibili (pensate alla farina integrale, i chicchi sono persino macinati sul posto).

Piatto di carni a Segovia. Foto per gentile concessione di Tourism Winnipeg

Un bastione di sapori spagnoli

Sin dalla sua apertura nel 2009 (ha contribuito a stabilire la scena della cucina moderna "Peg"), il Segovia Tapas Bar & Restaurant a Osborne Village è più popolare che mai. Il proprietario dello chef Adam Donnelly applica una ricetta moderna alle ricette spagnole utilizzando ingredienti locali (ove possibile) e biologici.

(Presto per essere famoso) dolci dolcetti

Chaeban Ice Cream aveva letteralmente aperto solo al momento della scrittura, ma sappiamo che diventerà famoso. Perché? Il proprietario libanese-canadese, Joseph Chaeban, è un casaro. Ciò significa che comprende veramente la scienza che sta dietro ai prodotti caseari. Ha collaborato con la moglie siriana, che è la prova del gusto e il fornitore di ricette straordinarie. Il risultato? Delicate e pure creme, scoppiettanti con sapori e ingredienti naturali (molti sono senza glutine). Metti la lingua su Abir Al Sham, la ricetta araba preferita di anacardi e pistacchi, con acqua di rose, arance e fiori, o prova le papille gustative sulle barbabietole (sì, davvero!).

Diners al RAW: almond © Travel Manitoba

Fantastiche esperienze

Se qualcuno può evocare la magia del cibo, è Mandel Hitzer, proprietario di cervo + mandorla e l'ultra-amichevole 'Personality About Town' di Winnipeg. Il menu di Hitzer è popolato da intrugli strani e gustosi come la tartare di cervo con funghi in scatola e, come un cenno alle sue radici tedesche, una cotoletta di maiale.

Hitzer ha anche collaborato con l'architetto locale Joe Kalturnyk per sviluppare il ristorante pop-up annuale su ghiaccio di Winnipeg - RAW: almond. Ogni inverno vicino a Forks, in temperature estremamente rigide, chef di alto profilo collaborano con Hitzer per creare menu a cinque portate per le esperienze più "cool". È stato così popolare, il programma si è esteso a eventi unici come RAW: Gimli, che si è svolto sul lago ghiacciato di Winnipeg, 90 km a nord di Winnipeg. RAW: churchill, nel frattempo, si pone come una delle esperienze culinarie più eccitanti del mondo, in cui gli ospiti sgranocchiano un pasto di cinque portate, preparato e servito in una struttura in legno stile yurta con un tetto in perspex trasparente nelle zone più settentrionali del Manitoba l'aurora boreale danza in alto.

Un Negroni mescolato con cura al Forth. Foto di Josh Doohkle / Per gentile concessione di Forth

Birre artigianali, caffè e cocktail

La scena delle bevande indie è l'ultima tendenza della città, con birre artigianali, caffè e cocktail che si uniscono al mix esplosivo di foodie.

I chicchi tostati localmente e le miscele superiori e i buoni baristi equivalgono a caffè superbi. Per una deliziosa colazione con caffeina e killer, oltre a un ambiente alla moda, con lo scantinato (devi amare uno sfondo in stile anni '70 e cactus o due), non andare oltre Clementine nel quartiere alla moda di Exchange. I proprietari Carolina Konrad (ex Segovia) e sua sorella, Raya, servono alcuni dei migliori piatti in circolazione: il porridge (sì, davvero) è uno dei migliori morsi della città. O potresti accovacciarti per un caffè o un ottimo cocktail al Forth, dove gli spazi sociali e la galleria d'arte in stile scandinavo (oltre a un bar sul tetto in estate) sono magneti sia per i lavoratori che per i conversatori.

Per il relax serale, la Langside Grocery di West Broadway propone creazioni di cocktail in uno spazio accogliente e poco illuminato (ex negozio di generi alimentari residenziali, non c'è segnaletica). O sgomberi tra le varie opzioni etniche che fiancheggiano Corydon Avenue. Mentre qui, si annida per una notte a The Roost, un piccolo cocktail bar che emula una casa sull'albero. La sua giovane squadra mette insieme ottimi mix e piatti di tapas di qualità.

Gli amanti della birra dovrebbero salire su un taxi e dirigersi verso la Brazen Hall Kitchen & Brewery, una delle ultime aggiunte alla scena emergente del microbirrificio di Winnipeg. Questo vivace, simile a un granaio, attira una grande folla per le sue birre artigianali (prodotte sul posto) e per le abbondanti porzioni di pasti in stile gastropub. (Per gli appassionati di birra, altri nomi sulle labbra bordate di schiuma sono Little Brown Jug, One Great City, Torque and Barn Hammer).

Il "Back to Bison Cheddar Burger" su un panino bannock alla Festa © Travel Manitoba

Tesoro comunitario

Ma mentre il cibo è al centro dell'attenzione, i ristoratori locali non perdono il punto delle loro attività: la comunità. Da nessuna parte questo è più ovvio di Feast Bistro & Café, un "locale" soleggiato e amichevole nel quartiere del West End di Winnipeg. Questo ristorante a conduzione indigena serve piatti semplici e deliziosi con ingredienti tradizionali indigeni (bannock e bisonti vengono celebrati qui). La proprietaria, Christa Bruneau-Guenther, assicura che "tutti sono i benvenuti" e impiega anche quelle persone che, secondo le sue parole, hanno avuto "precedenti ostacoli all'occupazione".

Una folla si allinea al di fuori di BDI (Bridge Drive In). Immagine di Bryan Scott / Foto per gentile concessione di Tourism Winnipeg

Morsi nostalgici

Non importa quanto sia elegante il cibo, i cibi salati continuano a prosperare (i molti ristoranti etnici e i "buco del muro" di Peg non fanno eccezione). Queste istituzioni sono parte integrante dell'infanzia di molti locali: passeggiate estive lungo il fiume, prime date e uscite regolari in famiglia. Per il viaggiatore, questi sono un modo divertente per avere la testa e il cuore in giro per la città.

La gente del posto ti dirà che i "migliori hamburger della città" sono al Drive Inn di VJ, un buco nel muro situato in un parcheggio. Si consiglia di ordinare l'iconico VJ's Special, un brivido dal sapore di peperoncino. Nelle vicinanze si trova la casa di Salisbury che ha introdotto il termine "Nip" al lessico locale dell'hamburger (per la sua quantità sempre minore di carne).

Bridge Drive-In (o "BDI" come la chiamano i locali) su Jubilee Avenue, è un'istituzione gelata situata vicino al fiume Red a pochi chilometri a sud del centro città. Dal 1957 questo modesto spot ha procurato confetti squisiti: Banana Bonanza, La bella addormentata e Saltzberg. Prova il famoso Goog, una frullata di mirtilli con un gelato caldo fondente, banane e panna montata.

Per dare la mancia a un alto zuccherino in frenesia sdolcinata, non perdere Baked Expectations dove, per pochi dollari, puoi banchettare con qualsiasi cosa, da una gamma di cheesecakes a uno Shmoo, un pan di spagna con glassa al caramello.

Mercati degli agricoltori e camion di cibo

Sazio? Non abbiamo toccato i circa 13 mercati contadini sparsi per la città, offrendo frutta fresca, verdure, formaggi artigianali e prodotti agricoli. Il più grande mercato della città, il Mercato degli agricoltori di St Norbert, vende carni, conserve e prodotti da forno realizzati solo in Manitoba. Poi ci sono circa 45 camion di cibo che fanno girare la scena del cibo e servono di tutto, dal cibo tailandese ai morsi mediorientali.